I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Orientamento in uscita

Il progetto si prefigge di far maturare negli studenti una scelta consapevole riguardo al proprio futuro, sia per la scelta della facoltà universitaria, sia per l’eventuale inserimento nel mondo del lavoro.

Si prevede uno spazio di orientamento per gli studenti con i docenti referenti  per chiarimenti e informazioni sulle proposte di orientamento offerti dagli Atenei del territorio.

Si prevede la partecipazione degli studenti delle classi quarte e quinte alle varie manifestazioni organizzate territorialmente, così da fornire il maggior numero di informazioni e sollecitazioni circa la scelta da compiere.

INTEGRAZIONE CON IL MONDO DEL LAVORO E IL TERRITORIO

La valorizzazione e la visibilità dell’Istituto all’interno del territorio possono consentire un più facile ingresso nel mondo del lavoro per gli studenti alla fine del percorso di studi.

A questo proposito è maturata l’esigenza di progettare ed attivare una vera e propria Banca dati capace di incrociare correttamente e stabilmente domanda e offerta di lavoro, offrendo un servizio strutturato ai diplomati come alle imprese del settore.

Gli obiettivi generali, in termini formativi, che le diverse iniziative in questa area si propongono sono:

  • rinforzo all’acquisizione di conoscenze, competenze e abilità;
  • sviluppo delle capacità di adattamento e di orientamento in contesti extra scolastici;
  • capacità di relazionarsi con figure professionali, ambienti e regole diverse;
  • migliorare la conoscenza di sé e delle proprie motivazioni

Link utili per l'orientamento in uscita

Documenti informativi per l'orientamento in uscita

Circolari dell'istituto per l'orientamento in uscita

Attività svolte per l'orientamento in uscita

PRIMI PASSI SULL’ORIENTAMENTO

  • Partire da se stessi e non seguire la moda del momento
  • Concentrarsi sui propri desideri e sulla loro realizzabilità senza dare troppo peso a elementi secondari, come la vicinanza alla sede o la ricerca di una occupazione sicura poiché il mondo del lavoro è sempre più complesso ed è difficile prevederne gli sviluppi, soprattutto per periodi di tempo pari ad una laurea triennale o addirittura magistrale.
  • Raccogliere le informazioni di cui si ha bisogno e imparare ad ordinarle.
  • Scegliere considerando primariamente le proprie aspirazioni ed i propri desideri è importante perché la motivazione e la vocazione sono indispensabili per diventare abili in quello che si fa. 

 CONSIGLI PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE

1. Definisci i tuoi obiettivi. Rifletti e interrogati sui tuoi desideri, sulla tua preparazione e sulle tue inclinazioni, per capire che cosa vorresti fare e individua il campo lavorativo verso cui indirizzare la tua formazione. Confrontati con chi ti conosce: altri potrebbero farti scoprire aspetti di te a cui non hai mai dato peso o pareri che forniscono spunti utili di riflessione.

2. Informati sul mondo del lavoro. Confronta le tue preferenze e aspirazioni con la realtà. Approfondisci quali sono le figure professionali richieste dal mercato del lavoro e le opportunità lavorative che il percorso di studi che stai pensando di scegliere può offrirti. Parla con chi già lavora nel campo di tuo interesse per avere un'idea più precisa degli ambiti lavorativi verso cui ti stai indirizzando.

3. Individua i corsi di laurea di tuo interesse. Sul sito del MIUR - Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca - Cerca Università, puoi trovare l’intera offerta formativa disponibile sul territorio nazionale. Individua gli atenei che offrono il corso che ti interessa e visita i loro siti. Troverai tra l’altro le date degli open day o delle altre iniziative che vengono organizzate per l’orientamento dei futuri studenti.

4. Le informazioni sono importanti, ma impara a usarle bene. Vai all’open day con le idee chiare su quali informazioni raccogliere, per evitare di disperdere tempo e attenzione. Usa i servizi di informazione e comunicazione delle università, individua le iniziative di orientamento che più rispondono alle tue necessità. Molte università dispongono di servizi e di counseling più specifici e personalizzati: cercali sui siti.

5. Approfondisci i contenuti e le materie. Leggi e analizza attentamente i piani di studio dei corsi a cui sei interessato. Verifica cosa effettivamente andrai a studiare e imparare; individua le materie che potrebbero risultarti problematiche e gli esami fondamentali e confrontali con la tua preparazione iniziale. Prova a frequentare una lezione universitaria e partecipa alle iniziative organizzate dagli atenei che ti consentono di entrare in aula, per sperimentare da vicino il mondo universitario.

6. Controlla a quali ulteriori corsi ti dà accesso quello scelto. Considera i percorsi formativi successivi a quello che hai scelto: lauree magistrali, master, dottorati, corsi di professionalizzazione e di perfezionamento.

7. Verifica la procedura di ammissione al corso. Ormai tutti i corsi di studio prevedono un test. In alcuni casi è selettivo (c’è un numero massimo di posti disponibili) in altri casi è volto a verificare che la tua preparazione di base sia adeguata rispetto al corso di laurea che hai deciso di intraprende: informati in che cosa consiste e preparati.